I Giovani Democratici partecipano alla Giornata Mondiale del Rifugiato

Lecco, 18 giugno 2018

 

Pur essendo fortemente diminuiti gli sbarchi rispetto all’anno scorso, il Governo continua a porre attenzione sul tema immigrazione tentando così di sviare da tutte le altre promesse fatte e da problemi ben più gravi. Il caso Aquarius è stato creato ad arte proprio per questo da Salvini, che sulla pelle dei più deboli mostra i muscoli cercando di rafforzare la propria leadership e il proprio consenso continuando senza sosta la sua becera campagna elettorale. Il rifiuto di accogliere in questo modo persone che fuggono da guerre, violenza, povertà e miseria é un atto vergognoso contro la dignità umana, un limite che mai può essere superato. La soluzione non sta nella chiusura dei porti italiani. Non si risolve il problema non vedendo, ma affrontandolo in maniera seria e costruttiva. Sarebbe, infatti, ben più utile che Salvini mostrasse la propria “forza” in altri modi e in altre sedi, magari trattando con gli altri leader politici ai fini di una maggior cooperazione europea.

Per questo, noi Giovani Democratici prenderemo parte alla manifestazione che si terrà a Lecco per la Giornata Mondiale del Rifugiato il prossimo 24 giugno, per esprimere apertamente la nostra lontananza dall’operato del Governo e del Ministro Salvini. Perché esiste anche un’altra Italia, solidale, che non volta lo sguardo!

 

La Lega sta passando ogni limite e dimostra il suo volto feroce e antidemocratico

Lecco, 29 maggio 2018

 

La Lega sta passando ogni limite. La decisione dei sindaci leghisti, anche nel lecchese, di togliere le foto del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella e addirittura di non partecipare alle manifestazioni per la Festa della Repubblica, è di una gravità inaudita. Si può non condividere la decisione presa da Mattarella di non accettare l’imposizione di Paolo Savona come ministro dell’Economia, ma chi parla di democrazia sotto attacco o non conosce la Costituzione o è in malafede. Salvini, la Lega e i sindaci De Capitani, Polti, Zucchi, Ferrari e Consonni stanno dimostrando il loro vero volto feroce e antidemocratico, con un disprezzo per le istituzioni della Repubblica che riporta a tempi bui. Ci auguriamo che la Prefettura di Lecco intervenga al più presto in questa vicenda assurda e che questi sindaci, dato che disconoscono le istituzioni di cui fanno parte, abbandonino spontaneamente il ruolo che stanno in questo modo offendendo.

Disagi per i pendolari, situazione insostenibile

Lecco, 8 ottobre 2017
“La situazione dei treni in Lombardia è diventata insostenibile, la settimana appena conclusa ha dimostrato il totale fallimento della giunta di Roberto Maroni nella gestione dei trasporti”. Così Davide D’Occhio, segretario provinciale dei Giovani Democratici di Lecco, commenta i disagi che negli scorsi giorni hanno subito centinaia di pendolari lecchesi.

(altro…)

Adesso basta: è ora di finirla con le prese in giro del Sindaco di Oggiono

Barzago, 25-09-2017

 

Adesso basta: è ora di finirla con le prese in giro del sindaco di Oggiono. Ferrari si sta mostrando un primo cittadino irresponsabile e incoerente, che monta un teatrino strumentale con il solo scopo di far parlare di sé.

(altro…)

Summer School – Lavoro

E’ stato presentato questa mattina, lunedì 10 luglio, il programma della summer school 2017 dei Giovani Democratici della provincia di Lecco. La scuola, che si svolgerà a Carenno, nella sala polivalente “Ex scuola” della frazione Boccio, il sabato 22 e domenica 23 luglio, è interamente incardinata intorno al tema del lavoro, analizzato secondo diversi punti di vista.

(altro…)

Chi è il vero uomo nero?

Barzago, 10 giugno 2017

 

Il circolo dei Giovani Democratici – Alta Brianza e Laghi ha organizzato per giovedì 15 giugno alle ore 21 presso la sala comunale di Oggiono (Via Lazzaretto 44) l’incontro “Chi è il vero uomo nero?” in cui si discuterà di immigrazione e politiche di accoglienza. Durante la serata verrà, infatti, presentato un documento frutto di un lavoro di ricerca e approfondimento durato svariati mesi a proposito di questo delicato tema, cercando così di riportare la narrazione dei fatti nel solco della verità, per contrastare le menzogne della destra. L’ingresso è libero.

(altro…)

Rock e buona cucina: Like a Rollin’ Party!

Lecco, 8 giugno 2017

 

Cambia il nome, resta il rock: i Giovani Democratici del circolo di Lecco, all’interno della Festa Democratica cittadina, presentano “Like a Rollin’ Party“, serata dedicata alle band emergenti del territorio e alla musica rock.
(altro…)

Vaccini, Metodo scientifico e “Cultura della dietrologia”

Merate, 31/05/17

Dopo la conferenza avvenuta lunedì 29 maggio 2017 nella Sala Civica “Fratelli Cernuschi” di Merate che ha avuto come relatore il dott. Miedico, medico radiato dall’Ordine dei Medici il 24 maggio scorso, ci sentiamo in dovere intervenire.

(altro…)

Il PSI di Craxi: incontro con Claudio Martelli a Lecco

Nell’ambito della scuola di formazione dei Giovani Democratici della provincia di Lecco, l’ex vicesegretario del Partito Socialista Italiano e vicepresidente del consiglio Claudio Martelli sarà a Lecco per un approfondimento sul Psi di Craxi. Appuntamento per venerdì 24 marzo, alle 18, al Circolo Libero Pensiero di Lecco (via Calloni, 14). Martelli sarà intervistato da Manuel Tropenscovino dei GD Lecco. Ingresso libero.

(altro…)

#ResPublica, la sintesi del primo incontro

Al nostro primo effettivo incontro della scuola di formazione #ResPublica si è tratto della cultura e delle politiche giovanili con Chiara Bonfanti, ex assessore alla cultura e ai beni culturali della provincia di Lecco e attualmente consigliere del parco Adda nord con delega alla cultura, e Andrea Catania, assessore alle politiche giovanili per il comune di Cinisello Balsamo.

(altro…)