Diritti

Il rispetto dei diritti umani è alla base di ogni società che voglia definirsi effettivamente democratica e una classe politica che riesca realmente a farsene garante accogliendo le legittime rivendicazioni di maggiori libertà (civili o politiche che siano) dei cittadini ha il merito di rendere sostanziali e non solo formali le libertà fondamentali dell’individuo.

 

Anche noi Giovani Democratici di Lecco ci siamo spesi su questo tema, tanto complesso e ricco quanto rilevante per lo sviluppo democratico della società, egualmente nella sua dimensione locale e in quella nazionale o internazionale.

 

Per quanto riguarda il tema dei diritti LGBT, particolarmente attuale e sempre più sentito, abbiamo sostenuto e promosso l’approvazione del registro delle unioni civili nella città di Lecco coinvolgendo in un confronto soggetti dell’amministrazione comunale e delle associazioni del territorio attive sul tema; abbiamo partecipato lo scorso anno alla manifestazione “Sveglia Italia” svoltasi a Milano e in contemporanea in tutte le più grandi città d’Italia per far sentire alle istituzioni l’urgenza è la necessità di diritti quali il riconoscimento delle unioni civili e della stepchild adoption, poi solo in parte inseriti nella legge approvata dal Parlamento.

 

Ci siamo occupati inoltre del tema dell’immigrazione e dei diritti dei migranti e in particolare dei profughi, attraverso un lavoro di studio del fenomeno a livello globale ma anche di dialogo con gli enti territoriali attivi nell’accoglienza dei migranti.
Sui diritti degli studenti, in particolare sul grande tema del diritto allo studio, si è sempre cercato di intervenire grazie soprattutto al sostegno e al lavoro degli studenti attivi nella Federazione degli Studenti, tramite iniziative, volantinaggi e incontri di formazione, ma anche con interventi concreti come la campagna per il miglioramento della biblioteca di Merate e si continuerà su questa strada anche per quanto riguarda le questioni che l’alternanza scuola lavoro solleva.
Anche sul tema della legalizzazione delle droghe leggere abbiamo fatto iniziative di informazione e stiamo seguendo il corso della proposta di legge presentata alla Camera che speriamo possa avere i risultati sperati.
Altri temi, come il testamento biologico, i diritti dei lavoratori così come quelli dei detenuti, rientrano nel nostro impegno di formazione e, in secondo luogo, di informazione della cittadinanza e dei nostri coetanei e saranno portati avanti sia con campagne e mobilitazioni sia in modo da potergli dare una declinazione locale.

 

Martina Corti
Resp. Diritti GD Lecco

 

Articoli recenti

 

Commenta su facebook